Stinco di maiale ..con la pentola a pressione!

Qualche sera fa ho provato questa ricetta che  è risultata davvero ottima, soprattutto perché dà pochissimo lavoro ed un “buonissimo” e gustosissimo risultato..
l’obiettivo di ogni cuoca!

PREPARAZIONE per 2 persone:

           Iniziate condendo bene lo stinco di maiale di circa un chilo (dal macellaio l’ho fatto tagliare a metà), massaggiandolo bene in modo da far aderire bene il misto di aromi, sale e pepe. Inserite lo stinco nella pentola a pressione con l’olio già caldo e la cipolla, fatelo poi rosolare a fuoco moderato nella pentola a pressione aperta, fino a quando non si sarà dorato da tutti i lati.
Aggiungetela cipolla, il rosmarino, salvia, carota, sedano, pomodoro e aglio. Rosolate il tutto per qualche minuto ancora e poi bagnate con due bei bicchieri di vino rosso. Fate evaporare il vino ed aggiungete l’acqua e il dado fino a coprire per metà la carne. Se volte a questo punto unite pezzettoni di patate.
Chiudete e fate cuocere per circa 60 minuti calcolati dall’inizio del sibilo. Aprite e lasciate riposare la carne per 10 minuti e controllate che la salsa formata sia densa e giusta di sapore.
Accompagnate la carne con le verdure e la salsa che si è formata.
Stinco di maiale
Stinco di maiale
Se volete potete prepararlo in anticipo. In questo caso lasciate lo stinco nel sughetto che si è formato.
Un pò prima di servirlo in tavola ponetelo in una pirofila e fatelo gratinare in forno con il grill finchè sarà ben rosolato.. risulterà ancora più tenero e gustoso!

Raccolta: Eat Parade 2013:

Questa voce è stata pubblicata in Gluten free, Secondi. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

3 Responses to Stinco di maiale ..con la pentola a pressione!

  1. Mariangela dicono:

    Ottima ricetta: brava.

  2. Milla dicono:

    Ciao Giulia, per poter partecipare alla raccolta devi riportare la ricetta in data odierna, citando la raccolta con il relativo link. Inoltre devi esporre il banner sulla barra laterale del tuo blog fino al 31 gennaio. Grazie, a presto 🙂

Rispondi