Canditi di arance (o di limoni)

Questa è solo una delle specialità della nostra cara “Nonna Maria”!!

Lavare bene le arance (o i limoni) possibilmente biologiche, preferire i frutti con la buccia più spessa, asciugarle bene. Tagliare le bucce a striscioline e metterle a bagno in acqua fredda per 3 giorni. E’ necessario cambiare l’acqua mattina e sera per eliminare l’amaro delle bucce. Trascorsi i tre giorni scolare bene le bucce, pesarle e metterle in un tegame con lo stesso peso di zucchero e qualche pezzetto di stecca di cannella.
Mescolare per circa un’ora o comunque fino a quando i canditi non si saranno completamente asciugati abbassando il fuoco man mano che si va avanti con la cottura. Far raffreddare e  conservarli in barattoli di vetro ermetici.

bucce arance candite
bucce arance candite
bucce arance candite
bucce arance candite

Auguri a Cecilia a cui è dedicato il Contest:

The big one

Questa voce è stata pubblicata in Dolci, Sapori tipici. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

2 Responses to Canditi di arance (o di limoni)

  1. Arianna dicono:

    Ciao e grazie per la ricetta. Se aggiungi anche gli auguri la inserisco subito!

Rispondi