Cotognata

Questa è una ricetta tipica sempre attuale e sopratutto graditissima!!

Ci sono due versioni di cotognata, quella spalmabile che si fa cuocere un pò di meno e si conserva in barattoli sterili di vetro e la versione più densa da tagliare a cubotti e conservare in una scatola ermetica di latta.

melecotogne
melecotogne

Prendere le mele cotogne e strofinarne la buccia con un panno ruvido per togliere la peluria, lavarle e quindi metterle in un pentola con acqua fredda a cuocere a fuoco medio. Appena saranno morbide lasciatele raffreddare un pò e tagliatele a pezzi privandole del torsolo e  passatele a setaccio. Pesare la quantità così ottenuta ed aggiungere pari peso di zucchero più succo di limone, orientatevi con un limone ogni 3-4 mele cotogne, dipende dalla grandezza della frutta. Se vi piace unite qualche spezia (ad esempio lo zenzero o la cannella), rimettete sul fuoco e lasciate cuocere a fuoco basso per almeno 35-40 minuti, mescolando di tanto in tanto. A questo punto versare il composto in una teglia ricoperta di carta da forno e livellare la superficie. Lasciare raffreddare. Accendere il forno e non appena avrà raggiunto la massima temperatura spegnere e mettere la teglia della cotognata ad asciugare,  meglio se per tutta la notte.

Tagliatela a cubetti ed avvolgetela nella carta oleata o passatela nello zucchero di canna.

cotognata
cotognata
cotognata
cotognata

Con i cubotti di cotognata abbiamo confezionato delle “caramelle” da regalare ad amici e parenti…

Con questa ricetta partecipo al Contest di Bazzicando in Cucina e Profumi e Sapori di Casa SWEET XMAS’ GIFT:

Bazzicando in Cucina

Contest:

CONTEST:

Questa voce è stata pubblicata in Dolci, Gluten free, Sapori tipici. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

6 Responses to Cotognata

  1. Paola dicono:

    grazie per questa ricetta, l’aggiungo al contest
    Paola

  2. MARI dicono:

    Buone le mele cotogne! se ne vedono così poche in giro!
    Grazie!… e in bocca al lupo!
    MARI

  3. sandra dicono:

    grazie per questa bella ricetta semplice e naturale!
    Sandra

  4. Mara dicono:

    Complimenti per la ricetta e in bocca al lupo per il contest!
    Mara

Rispondi