Pici con pesto di foglie fresche di carote

Ho deciso di preparare i pici una mattina in cui mia figlia (3 anni) voleva “impastare”..ci siamo così cimentate nella preparazione di questa nuova ricetta ..grazie per l’idea!!

I pici sono un “laccio” di acqua, farina ed olio extra vergine. Questi antenati degli spaghetti erano simbolo di povertà estrema, essenzialità.

La ricetta per 4 persone:
  • 200 gr. di farina 00;
  • 100 gr. di farina di semola rimacinata;
  • 2 generosi cucchiai d’olio extra vergine;
  • 1 pizzico di sale;
  • acqua  q.b.
La quantità di acqua varia in base al tipo di farina che userete. In genere per questa quantità di farina è sufficiente o poco meno di un bicchiere, il vostro impasto dovrà risultare morbido e malleabile. La proporzione dell’uso delle 2 farine è sempre due parti di “00” ed una di semola rimacinata che conferisce struttura all’impasto. Fate la fontana con le due farine miscelate. Versate l’olio, il pizzico di sale e cominciate a versare lentamente l’acqua.  Impastare con energia e se necessario, aggiungete acqua o farina.
impasto pici
Dovrete ottenere una pasta liscia, vellutata e abbastanza morbida e  fatela riposare circa mezz’ora  avvolta nella pellicola. Quando la pasta è pronta cominciate a “filare” i pici, rollando la pasta con il palmo delle mani e contemporaneamente stirandola verso l’esterno.
impasto pici
Una volta tirato il vostro picio, è più facile se non troppo lungo, fatelo rotolare nella farina di semola affinché non si appiccichi agli altri. Una pasta morbida e riposata si tira con estrema facilità.

Ricordate che la pasta cresce nella cottura. Il picio non deve essere troppo grosso altrimenti vi troverete con una pasta grossolana. La dimensione corretta è più o meno quella del bucatino.
Mi è piaciuto preparare i pici proprio perchè  non devono essere perfetti,  la loro bellezza deriva dalla loro irregolarità.

pici
pici
per il pesto:
  • 30 gr di foglie di carote freschissime;
  • 20 gr di mandorle o noci;
  • uno spicchietto di aglio;
  • scorza di limone grattugiata;
  • sale, olio evo;
  • 2 cucchiai di ricotta;
  • una manciata di parmigiano.
pesto di foglie fresche di carote
Mettere le foglie di carote lavate ed asciugate nel mixer insieme alle noci e all’aglio, grattugiare la scorza di mezzo limone, unire la ricotta ed il parmigiano e frullare il tutto, aggiustare di sale e mettere tanto olio quanto basta per avere una salsa fluida.
Scolare i pici, tenendo da parte un po di acqua di cottura della pasta, condirli con il pesto, mescolarli bene e servire!
Pici con pesto di foglie fresche di carote

banner-pastafresca

Questa voce è stata pubblicata in Primi. Aggiungi ai segnalibri il permalink.

One Response to Pici con pesto di foglie fresche di carote

  1. giusi dicono:

    Evviva! con questa ricetta siamo finiti nell’ebook “La Pasta Fresca” del blog: Il Goloso Mangiar Sano a cui vanno i nostri ringraziamenti… http://www.ilgolosomangiarsano.com/ebook/pasta-fresca/

Rispondi